Il CONDAV - Le nostre battaglie



 

Le nostre battaglie

 

“Il mio mondo si è fermato in una fredda serata di ottobre.....”

“La notte fra il 20 e il 21 ottobre 1997, la mia quartogenita Silvia, vaccinata il 30 settembre con la prima dose di vaccini: Sabin, DPT e antiepatite B, presenta un pianto lamentoso.... strano... Insieme a mio marito decidiamo di portarla in ospedale dove viene ricoverata per accertamenti. Dopo tre giorni viene dimessa, ha solo un po’ di arrossamento faringeo...Nei giorni successivi il suo comportamento muta, diviene apatica, ogni tanto “sussulta”. Ci preoccupiamo e chiamiamo il reparto dove è stata ricoverata. Il medico, dopo essersi accertato che la piccola si alimenti in modo regolare, ci tranquillizza dicendo: “Non è nulla, passerà....però, nel caso i sintomi dovessero peggiorare riportatela qui”. Mio marito pensa che io sia un po’ esagerata.... Ma Silvia è strana, lo sento.....

La notte fra il 28 e il 29 ottobre Silvia si paralizza...La paralisi colpisce prima l’arto inferiore sx, poi, quello dx e, infine, l’arto superiore dx.....Il 3 novembre, a seguito di una visita effettuata presso la neuropsichiatria del Policlinico di Modena, scopro che Silvia potrebbe avere contratto la poliomielite a seguito della vaccinazione antipolio Sabin effettuata il mese precedente. La poliomielite? Da vaccino?... Nel 1997?  Cosa significa? Quando potrà guarire?..... “Non guarirà più....Sua figlia ha la poliomielite..... Devono essere effettuati degli esami specifici....” . “Dove posso curarla?”... “Non lo sappiamo.....la polio non esiste più in Italia almeno da 15 anni”....

Il 10 dicembre. Mentre rientro a casa per riabbracciare almeno per un’oretta gli altri miei tre bimbi, sento una trasmissione radiofonica che invita chiunque abbia avuto, o sospetti di aver avuto, danni da vaccino, a telefonare a Claudia Benatti di Vaccinetwork..... Non ho un foglio...e nemmeno una biro...così prendo una foglia e scrivo su un fazzolettino di carta.. Giunta a casa telefono e parlo con Claudia, la quale mi convince a rilasciare un’intervista alla Gazzetta di Mantova e, nonostante il parere contrario di mio marito, decido di farlo. Sento di doverlo fare.... Perchè è capitato a Silvia, ma potrebbe, forse, capitare ad altri, non so....

Infatti, purtroppo, ad altri sarebbe capitato...

 (Dal Libro di Nadia Gatti “I Bambini Dimenticati – I Danneggiati da Vaccino: Fantasmi dello Stato Prigionieri del Silenzio”)

 

L’11 dicembre, sulla Gazzetta di Mantova,  appare l’articolo che segnerà l’esordio di una lunghissima battaglia che, giorno dopo giorno, coinvolgerà centinaia di danneggiati (articolo). Una battaglia che, tuttora, è in atto e che non cesserà finchè in Italia non esisterà per TUTTI la libertà di INFORMAZIONE e VACCINAZIONE!

 

 

  I nostri successi

                                                                                                                

Ø    Nascita Gruppo di Lavoro Permanente per i Danneggiati da Vaccino presso il Ministero della   Sanità.

 

Ø      Nascita Associazione  CONDAV - Coordinamento Nazionale Danneggiati da Vaccino.

 

 

Ø      Pdl 4865 e 5220. Iter della Legge 29 ottobre 2005 n. 229